Vai a sottomenu e altri contenuti

MALFUNZIONAMENTO IMPIANTO DI SOLLEVAMENTO REFLUI FOGNARI IN LOCALITÀ 'SEDDAS': INTERVENTI URGENTI A CARICO DI ABBANOA.

Data pubblicazione on line: 06/12/2018

PREMESSO:

- CHE da diversi anni, l'impianto di sollevamento dei reflui fognari in località ''Seddas'', agro di Triei, presenta gravi problemi di malfunzionamento. I reflui fognari a seguito dell'intasamento del pozzetto presente nella strada provinciale n. 55, si riversano nella medesima strada provinciale e nella campagna sottostante, con conseguenti e giustificate lamentele dei cittadini di Triei, costretti a subire i miasmi, gli odori maleodoranti derivanti dalla tracimazione dello scarico fognario cui consegue l'inquinamento dei terreni interessati.

- CHE questo Comune, con ripetute note, prot. n. 2785 del 08.07.2015, prot. n. 2923 del 16.07.2015, prot. n. 3154 del 15.07.2016, prot. n. 2996 del 11.07.2017, ha provveduto a segnalare ad Abbanoa SPA il malfunzionamento della stazione di pompaggio in questione;

- CHE, tuttavia, dette note, nonostante le gravità segnalate, non hanno avuto riscontro in quanto non sono mai stati intrapresi gli interventi necessari per la risoluzione definitiva del problema.;

VISTA da ultimo la nota prot. 1661 del 26/03/2018 indirizzata ad ABBANOA S.P.A., e per conoscenza alla ASSL LANUSEI, Stazione Forestale di Baunei, Provincia di Nuoro, A.R.P.A.S., Procura della Repubblica di Lanusei, con la quale, ancora una volta, si chiedevano degli interventi urgenti atti alla risoluzione delle gravi criticità rappresentate;

ACCERTATO che, ad oggi, le criticità sopra esposte continuano a perdurare nella loro gravità e che delle medesime e dei conseguenti disagi dei cittadini ne è stata data notizia , nei giorni scorsi, anche attraverso gli organi di stampa e sui social network;

VISTO che la manutenzione della rete fognaria comunale è in capo alla società Abbanoa Spa in qualità di gestore unico dell'Autorità d'Ambito Territoriale della Sardegna;

CONSIDERATO che la perdita fognaria

a. crea pericolo per la viabilità a causa della persistente presenza di liquami sulla sede stradale;

b. genera inconvenienti igienico-sanitari nei terreni agricoli limitrofi;

c. potrebbe determinare contaminazioni di eventuali falde sotterranee, nonché inquinamento della matrice suolo;

ATTESO CHE sono stati effettuati diversi sopralluoghi e accertamenti in loco dal personale dell'ufficio tecnico comunale con gli operatori di Abbanoa Spa;

VALUTATO che il perdurare di tale situazione costituisce un grave rischio per la salute pubblica per cui è necessario intervenire con la massima urgenza e tempestività al fine di scongiurare danni alla salute dei cittadini;

CONSIDERATO CHE nell'ultima settimana c'è stato un acuirsi della gravità, con ulteriori e cospicui versamenti di liquame nei terreni circostanti e nella pubblica strada con il conseguente aggravarsi della salute pubblica;

RITENUTO che, in particolare, risulta necessaria l'adozione di provvedimenti volti ad assicurare la tutela della collettività;

ACCERTATO che la conduzione e la responsabilità complessiva della rete fognaria comprendente, anche l'esecuzione degli interventi straordinari di manutenzione è riconducibile all'attività istituzionale ricadente in capo al Gestore Unico del Servizio Idrico e Fognario per il Comune di Triei, ovvero Abbanoa Spa;

CONSTATATO, pertanto, che sussistono i presupposti per l'adozione di un'ordinanza di carattere contingibile ed urgente, al fine di prevenire pericoli all'incolumità e alla salute pubblica

RITENUTA la piena sussistenza delle motivazioni che impongono al Sindaco di emanare provvedimenti contingibili e urgenti al fine di eliminare i rischi che minacciano la pubblica e privata incolumità dei cittadini, così come previsto dagli articoli 50 e 54 del D.Lgs. 18.08.2000, n° 267;

RITENUTO di effettuare la comunicazione dell'avvio del procedimento unitamente alla notificazione del presente provvedimento, assicurando in tal modo l'esercizio dei diritti di partecipazione finalizzati in particolar modo all'esecuzione del ruolo e messa in sicurezza dei luoghi;

CONSIDERATA l'urgenza di provvedere con la massima sollecitudine alla risoluzione delle problematiche riscontrate;

ORDINA

Per le ragioni ampiamente esposte nelle premesse, con effetto immediato alla Società Gestore del Servizio Idrico Integrato per la Regione Sardegna e, in particolare, per il Comune di Triei denominata 'ABBANOA Spa', di provvedere immediatamente in via definitiva, e comunque non oltre sette giorni dalla ricezione della presente:

a. alla riparazione e/o implemento dell'impianto di sollevamento dei reflui fognari in località ''Seddas'', agro di Triei al fine di salvaguardare l'incolumità e la salute pubblica ed evitare danni a persone o cose.

b. al ripristino dello stato dei luoghi nel rispetto delle cautele e prescrizioni di legge

In difetto, scaduti i termini assegnati si procederà d'ufficio con spese a suo totale carico, fatta salva l'azione penale per l'infrazione dell'art. 650 del C.P.

INFORMA

che in osservanza dell'art. 3, comma 4°, della legge 241/1990 e s..m.i., avverso il presente provvedimento si potrà presentare ricorso:

entro 60 giorni dalla data di notifica del presente provvedimento al Tribunale Amministrativo Regionale nei termini e nei modi previsti dall'art. 2 e seguenti della Legge 06/12/1971 n. 1034; entro 120 giorni dalla data di notifica del presente provvedimento al Presidente della Repubblica nei termini e nei modi previsti dall'art. 2 e seguenti del D.P.R. 24/11/1971 n. 1199;

AVVERTE

n Che il responsabile del procedimento è l'Ing. Stefano Tuligi presso l'Ufficio tecnico Comunale di Triei;

n che gli atti del presente procedimento sono in visione durante gli orari di apertura al pubblico presso l'Ufficio del Responsabile del procedimento;

n che l'interessato può presentare memorie scritte e documenti ed eventuali controdeduzioni a norma di legge;

DISPONE

che il presente provvedimento venga trasmesso a:

· Abbanoa S.p.a. - Direzione Generale - viale Diaz n.77, 09100 Cagliari, protocollo@pec.abbanoa.it;

· Abbanoa S.p.a. Distretto n° 8 - Lanusei, via Venezia n.9, 08045, Lanusei

· Signor Prefetto di Nuoro, protocollo.prefnu@pec.interno.it';

· Al Direttore Generale della ASL n. 4 di Lanusei, Via Trento, 08045 LANUSEI, protocollo@pec.asllanusei.it

· Al Comando dei Carabinieri di Baunei, via Orientale Sarda, Baunei, tnu29287@pec.carabinieri.it ;

· Alla Stazione Forestale di Baunei, Via Orientale Sarda 246, 08040 - Baunei (NU) cfva.sfbaunei@regione.sardegna.it;

· All'ARPAS pec: arpas@pec.arpa.sardegna.it

· PROCURA DELLA REPUBBLICA - procura.lanusei@giustizia.it

DEMANDA

Alla Polizia Municipale e alle altre autorità preposte, il controllo sul rispetto della presente Ordinanza.

Dalla Residenza Municipale, 06.12.2018

IL SINDACO

F.to Dr.ssa Anna Assunta Chironi

Documenti allegati

Documenti allegati
Titolo  Formato Peso
Ordinanza n° 37 del 06/12/2018 Formato pdf 178 kb

A chi rivolgersi

A chi rivolgersi - Referente
Ufficio/Organo: Sindaco
Referente: ANNA ASSUNTA CHIRONI
Indirizzo: Via Baumbereu 2, 08040 Triei (OG)
Telefono: 0782 618023
Fax: 0782 618131
Email: sindaco@comunetriei.gov.it
Email certificata:
Scheda ufficio: Vai all'ufficio